Amore..... .parole dal Cuore
Poesie premiate 2022

Una giornata di poesia, musica e socialità.

La cerimonia di consegna dei premi avverrà a Ormea presumibilmente nel mese di luglio confidando di poter essere per quella data liberi da restrizioni COVID 19.
La data esatta verrà comunicata su questa pagina e via mail a tutti i partecipanti al concorso almeno con 20 giorni di anticipo.

Sezione metrica

I classificata

Sezione versi liberi

I classificata

ANGIULI CU’ N’ALA... 
Paolo Lacava

Leggiu chi quand’è ura chi murimu,
nu’ ddivintamu Angiuli cu’ n’ala,
datu ch’o vòi o non vòi, ormai nci simu
nciu ricu a me’ mugghieri, chi si sciala.. 

...”Carme’,nci penzi, eu ‘n’Angiuleddhu,
pirò cu’ ‘n’ala sula, sai chi penzu?
Cu’ ‘n’ala sula sugnu... Menzu ceddhu,
non su’ ‘nu bellu Angiulu, su’ menzu!! 

Rici, pirò (Cu’ sa’) si ndi ‘mbrazzamu,
iamprandu tu ‘a to’ ala e eu ‘a mia,
nu’ ddivintamu Angiuli e vulamu,
vulamu, ma nci penzi? Chi paccìa!! 

Vulamu, ndi ‘nchianàmu supr’e stiddhi,
vulamu iati iati,’nt’o Crìatu,
nci penzi, tu chi gghiampr’i’ to’masciddhi
e voli tantu, chi ti mmanca ‘u jatu... 

Carme’, ti ‘spettu, ti ‘spettu quandu moru,
‘spettu ‘ddhassupra, rrallentu chianu chianu
po’, sutt’o suli, nu’, cull’ali d’oru,
sfarfalliàndu, ndi tinim’a manu ... 

Eu ti ‘spettu, puru fra cent’anni,
ti ggiuru chi ti ‘spettu, ndi sicialamu,
rrirìmu, finalmenti, senz’affanni,
cusì, rrirendu, in cielu ndi vulamu ...

ANGELI CON UN’ALA ...

Leggo che quand’è ora che moriamo,
noi diventiamo Angeli con un’ala,
dato che , vuoi o non vuoi, ormai ci siamo,
lo dico a mia moglie , che si sciala... 

...Carme’, ci pensi, io un Angioletto,
Però con solo un’ala, sai che penso?
Con solo un’ala sono... mezzo uccello,
non sono un bell’Angeleo, son mezzo!! 

Dice, però (Chissà)se ci abbracciamo,
aprendo tu la tua ala ed io la mia,
noi diventiamo Angeli e voliamo,
voliamo, ma ci pensi? Che pazzia!! 

Voliamo, noi saliamo sulle stelle,
voliamo alti alti, nel Creato,
ci pensi, tu che allarghi le tue ascelle
e voli tanto che ti manca il fiato... 

Carme’, ti aspetto, ti aspetto quando muoio
Aspetto sopra, rallento piano piano,
poi, sotto il sole, noi, con ali d’oro,
sfarfalleggiando ci teniam per mano... 

Io ti aspetto, pure fra cent’anni,
ti giuro che ti spetto, ci scialiamo,
ridiamo, finalmente, senza affanni,
così ridendo, in cielo noi voliamo ......


II classificata

Oblio di sogno
Federico Cinti

 Eterea levità, fu il tuo sorriso
Smarrimento d’un attimo infinito.
Tutto successe a un tratto: all’improvviso
una dolcezza sul sentiero trito. 

Sfiorai il cielo sublime con un dito:
tutto mutò, tutto fu gioia e riso;
ubriaco ormai, mi ritrovai stupito
percorrendo le vie del paradiso. 

Oblio di sogno, attesa sulla vana
rarefazione al palpito del giorno,
m’incamminai di nuovo oltre la soglia. 

Eri di luce chiara, eri la voglia
urgente d’un sospiro, d’un ritorno
senza il filo che attorto s’addipana.

III classificata

APRILE
Gaudenzio Vannozzi

Intorcinata in mezzo a le lenzola...
...'na goccia de ruggiada, una sola,
imperla cuattro petali de viola.

 Attorno l'aria sa dde mèle e vvino

e oggni seconno, piano, che mme sfiora

arriva inzino

a ttrattené cquer fremito che affiora,

come a ssospenne l'attimo finale.

Intorcinata in mezzo a le lenzola...

Poi er zole sale,
me sc'emozziono ancora...
...e Aprile 'n'artra vòrta me conzola.. 

APRILE
(Traduzione dal romanesco)

 Avvolta nelle lenzuola …
… una goccia di rugiada, una sola,
imperla quattro petali di viola.
Attorno l'aria sa di miele e vino
e ogni secondo, piano, che mi sfiora
arriva fino
a trattenere quel fremito che affiora,
come a sospendere l'attimo finale.
Avvolta nelle lenzuola...
Poi il sole sale,
mi ci emoziono ancora …
… e Aprile un'altra volta mi consola.

PARLAMI
Serenella  Menichetti

Oggi che sono pronta ad ascoltare parole nude.
Non narrarmi di capelli lunghi
né di fianchi piccoli e sodi
né di sguardi appassionati
né d'impetuosi amplessi.
Adesso
Che un vento tenue
accompagna questo amore
verso la linea orizzontale
Parlami delle rughe, dei seni cadenti,
dell'abbraccio gelido della malattia.
Parlami della forza dei vecchi tronchi
che ancora tendono i rami verso la luce.
Parlami del granello di sabbia
che nell'ostrica si ciba di tempo
per raggiungere la bellezza.
Ti prego
Lascia che il fiume del passato
scorra nell'alveo dei ricordi.
Adesso
Che ho tolto tacchi a spillo
e abiti troppo stretti
Servono parole di seta
per aprire nella nebbia
percorsi di vetro. 

II classificata

Lettera d'ottobre
Vincenzo Pisanu

 Sai,
non c'è più odor di mosto,
nell'aria ha preso posto
sottile, il tuo profumo.
E il treno è là, un richiamo
che vibra nei pensieri e nella mente.
Una voglia incessante
di partire-incontrare,
di stringere-abbracciare
e disperdere l'ansia nel calore.
Qui,
tra i pampini, un mare di rossore
m'avvolge e sà di menta
l'arrivo della sera.
Solo,
immerso nell'ora del solstizio
che intreccia chiaroscuri,
ti accolgo dentro. Lentamente muori
ed io con te, nelle ombre che al paese
cingono braccia morbide di nebbia
e inserrano anche me, dentro una gabbia
pregna di desiderio e di languore.
Mentre ti scrivo,
ottobre se ne muore
lungo i filari spenti della vigna.
Dentro il camino arde la prima legna
diffondendo torpore e sentimento.
Dai comignoli sale un filo lento
spingendo al cielo madrigali di fumo. 

Nell'aria, tenue è ancora il tuo profumo.

III classificata

Ti terrò

Emanuela  Dalla Libera

Tu sei la luce di marzo che discopre
nella macchia il primo boccio, e alle api
lo addita con fare di mistero.
E al vento ride, ché l’ebbrezza della vita
ha le mani spoglie di pretese, gode del bianco
immacolato dei viburni a primavera
e alla sera di un volo di rondini nel cielo.
Tu sei il mattino che scuote l’orizzonte
dai silenzi smarriti della notte
e nei tramonti affoga parole stridule
di pena, ché i suoni della mente di cristallo
hanno i pentagrammi e gli affanni
annodano ai rami che la pioggia lava
negli autunni opalescenti.
Sei l’onda placida del mare che sulla riva
scioglie nodi di intemperie e un casto nulla
adagia tra le dita, ché incorruttibile scivola
senza tempo, sulle rive inconsapevoli
dei sogni, la sabbia chiara degli approdi.
E io ti terrò come si tiene stretto al cuore
un giorno raro di festa, o tra le labbra un fiore.

Sezione Alta Val Tanaro

I classificata


Segio Aschero                                                                                                             

In’otra vóta
dré a sa fnesha,
cum ti fussi sentinéla,
sentinéla du tó cö. 

T’è za prónta da cul’uřa
cón a cóle in tócu növu,
ben ficau da foye vughe
e sentite ancú ciü bela. 

In’otra vóta
dré a in védru shförgiuřiyu,
ormai shcricciu dapertüttu,
dapertüttu cuu só nóme. 

Ti cuntinui a vaciò
ogni lüje ch’a pasrà,
per truvone sulu ön-na
ch’a jbarlüye edma i tói ögi. 

In’otra vóta
ti y-oi da diye in mügiu ed cóze,
per avei cula prumössa,
ina prumössa cl’è per senpre. 

Lei,

Un’altra volta,
dietro a questa finestra,
come fossi sentinella,
 sentinella del tuo cuore.

Sei già pronta da quell’ora,
con addosso un pezzo nuovo,
ben indossato da fargli vedere,
e sentirti ancora più bella.

Un’altra volta,
dietro un vetro infreddolito,
ormai scritto dappertutto,
dappertutto col suo nome.

Continui a scrutare,
ogni luce che passerà,
per trovarne solo una,
che abbagli solo i tuoi occhi.

Un’altra volta,
hai da dirgli un mucchio di cose,
per avere quella promessa,
una promessa che è per sempre.

 Lei aspetta lui come tutte le sere dietro a quella finestra di vetri appannati, scrivendovi sopra il suo nome, guardando ogni auto che passa.

II classificata


EMUSIÔN   D’AMU                                   
Romano Nicolino

Ina nöce tribülòva a dörmi,                          
i hö cuntau ine štropu d’ fè,                          
ma u sognu u vujòva nen vni                       
per a culpa d’in pocu d’ cafè.                      

Rigirandme intu leciu , agitau,                     
cian cianin e cumènsu a pensò:                   
sensa acorsimne indré sun turnau               
ai ricordi d’ quand’era majnò.                    

 Cula sèira d’ištòi, in po’ afuza,                     
cun a lön-na ca šmiòva in balȏn,               
dandu man aa prima muruza,                       
špasagiòva dau viò da štasiȏn.                     

 Sòva nen coza dì e coza fò,                         
quandu lé, tirandme davjin,                          
sensa štòȉe nen tropu a pensò,                 
insa buca a m’ha dau in bajin.                   

 Cula sèira dau viò da štasiȏn                     
i hö pruvau ina dusa emusiȏn.-                  

EMOZIONE  D’AMORE

Una notte stentavo a dormire,
ho contato un gregge di pecore,
ma il sonno non voleva venire
per colpa di un po’ di caffè.

 Rigirandomi nel letto, agitato,
 piano piano comincio a pensare:
senza accorgermene indietro son tornato
ai ricordi di quand’ero ragazzo.

Quella sera d’estate, un po’ afosa,
 con la luna che sembrava un pallone,
dando mano alla prima amorosa,
 passeggiavo dal viale della stazione.

Non sapevo cosa dire e cosa fare,.
quando lei, tirandomi vicino,
senza starci troppo a pensare,
 sulla bocca mi ha dato un bacio.

Quella sera dal viale della stazione
ho provato una dolce emozione.-

III classificata

DISTANTI MA VICINI
Elisa Paolini

Vivere  sospesi
In un tempo surreale
Io e te
Distanti ma vicini
A scambiarci le nostre paure
In uno spazio con troppi confini
Mentre la vita scorre
In giorni tutti uguali
E noi ora impotenti
Aspettiamo un’alba nuova
E un nuovo abbraccio
Un nuovo bacio
Per tornare ad essere vicini
E continuare a sorridere.

Sezione UNDER 14


Nota: La giuria ha ritenuto di non poter definire una graduatoria tra le opere dei diversi gruppi scolastici vista la differenza di età e di livello scolastico. Ha pertanto deciso di premiare tutte le composizioni presentate apprezzandone non solo il grande impegno ma anche i risultati raggiunti.


Come lucciole che illuminano l’orto
Scuola primaria Ormea cl 2^-3^ 
insegnante  Caterina Carozzi 

Amore sentimento lieve e lento,
che quando sboccia va veloce come il vento.
Amore profumo di rosa rossa che all’improvviso un fuoco accende.
Volo d’angelo , cometa che precipita portando tanta tranquillità.
Amore carezza di mamma, silenzioso,
come lucciole che illuminano un orto.
Le margherite sono gialle e bianche ,i tulipani sono rossi,
le rose sono rosa e dentro me c’è tanto amore.
Amore che insegni cose belle,
sei dentro i nostri cuori.
Amore senza pretese,ma con le mani tese


Felicità... in mezzo a noi
Scuola primaria Ormea cl 4^-5^
insegnante Monica Seno

Un viaggio lontano,
un ritorno un po' strano,
un abbraccio alla figlia
insieme a tutta la famiglia.

Arrivata è un'idea
come una marea,
un ballo scatenato
in un gruppo elettrizzato.

Giocando a pallone
ci si aggiudica un gelatone.
Tutti noi vinciamo felici
e così diventiamo amici. 

Noi ragazzi con calore,
sappiamo ridere e scherzare,
con una scintilla d'amore,
armonia vogliamo creare.

Le seguenti 22 poesie sono opera degli alunni della classe IA della   scuola secondaria di I grado dell'I.C. "T. Littardi" di Imperia
insegnante Francesca Vincenzi

Poesia con amore
Tugba Aksoy

 La persona a cui tengo di più al mondo,
è una brava persona.
Ti voglio tanto bene, mamma,
non posso vivere senza di te in questa vita, mamma,
sei sempre nel profondo del mio cuore. 

L'amore
Serife Aydemir 

Il sentimento che ti aiuta a vincere tutte le difficoltà e le paure.
Che ti fa illuminare gli occhi, come il sole,
che splende nel cielo azzurro e calmo.
Il sentimento che quando sei triste, ti fa sorridere all'improvviso.
Il sentimento che ti riempie il cuore.
Come l' amicizia, il vero amore!

 Per me l'amore è… 
Maya Barreca

L'amore è la famiglia!
 Poter passare del tempo con i genitori, i fratelli e le sorelle.
Giocare con i cugini e scherzare con gli zii.
L'amore è un bacio dai nonni, una carezza della mamma e papà.
L'amore è quella cosa che ti fa sentire bene, a casa… 

L’amore per la mamma
Sinem Carman 

Amo così tanto,
quanto amo me stessa
l’amore per lei occupa la maggior parte del mio cuore.
È un onore poter stare con lei,
il mio cuore è resistente
per la felicità e la gioia che mi dona. 

L’amore della mia vita   
Mathew De Roxas

Ti vorrei vedere ogni giorno  
ma quando ti vedo
per me diventi un sogno
il tuo viso è così morbido
che ti vorrei baciare sotto un chiaro di luna
bere un frappè insieme a te
nello stesso bicchiere con le stesse cannucce
ti vorrei cantare ogni canzone d'amore
al tramonto del sole
vorrei stare con te e non separarmi mai
dall’amore della mia vita. 

Cara mamma 
Berkay Dogan  

Mia cara mamma,
tu che mi ami incondizionatamente,
tu che sei sempre al mio fianco,
riscaldandomi con il tuo calore,
mi dai tanta forza,
sei la cosa più importante
che ho nella vita.
Ti amo più di tutti
e di tutte le cose,
sono molto felice,
che tu sia mia mamma.

 Amicizia 
Hamza Fatnassi  

Voglio solo stare insieme ai miei amici
giocare con loro a calcio e non litigare mai
perché per me sono fra le cose piú importanti
della mia vita. 

L’AMORE PER LA VITA 
Emilie Faviere

Sorridi sempre a ciò che ti aspetta
Ama la vita come se fosse una persona
Abbi la capacità di volerle bene
E ricorda che è il dono più importante che si possa ricevere
Non arrenderti davanti alle delusioni
Ma impara a superarle 

Amicizia 
Gioele Ferro

L'amicizia é il miglior mezzo per far scomparire la solitudine,
per spazzare via la paura.
L'amico è la persona con cui parlare nei momenti più bui.
L'amicizia é il tesoro più prezioso che si possa possedere. 

L’amore senza difetti 
Chiara Grandi  

L’amore è come un evidenziatore,perché le persone che non amano sottolineano solo quello che salta subito all’occhio
e non provano a guardare un po' più nel profondo.
L’amore è come una fotografia,
perché ogni singolo momento, felice o triste, non lo puoi dimenticare.
L’amore è chi ti vuole bene e chi sa chi sei.
Non smettere di amare. 

L'amore per il mio gatto 
Giulia Greco    

Il mio gatto Fiocco,
è un po’ sciocco,
fa le fusa quando lo tocco.
Quando arrivo a casa
è molto contento,
e lo dimostra muovendosi come il vento.
Voglio tanto bene al mio gatto
anche quando fa il matto. 

L’amore è emozione 
Eden Hasanaj

Amare, parole
dal profondo del cuore,
emozione unica,
sensazione speciale,
gioia infinita.
Voler amare,
saper amare,
ed essere amato
da chi ci circonda,
la felicità di essere
AMATO.

La vita ideale
sarebbe
amarsi a vicenda.
L’amore
non è solo parole
ma vederlo in chi ti ama. 

Amore 
Salaheddine Hlilif

Nessun altro
conoscerà
la forza del mio cuore
per te.
Dopo tutto sei l'unica
che sa come batte
il mio cuore da dentro,
mamma. 

AMORE    
Ibrahim Kalin

Sai cos'è l'amore?       
Ascolti questo cuore?
Quando il tuo cuore batte nel tuo petto
verrai di nuovo da me? 

Anche se l'amore finisce,
rimangono i sentimenti, per sempre.
L’amore come l'acqua,
non finisce mai. 

 L’Amore è come 
Francesco Luppi                                                                

Amore, sentimento infinito
persona tua
gesto di gentilezza.
L’amore è come un fiore
con tanti petali
ogni petalo è una possibilità
l’amore è come l’ acqua cristallina del mare.
L’amore è un dono,
che ti accompagna tutta la vita. 

L’importanza dell’amicizia 
Rachele Pardini

L’amore non è solo un fidanzamento,
ma anche il bene che provi per un amico
che riesce a farti sorridere
a ogni parola che esprime
a ogni consiglio che ti dà,
a ogni abbraccio che ricevi 

Amore può essere tutto 
Nicolò Prevedelli  

Amore è famiglia
Amore sono amici
Amore sono i nostri amici animali.
Amore può essere un oggetto, vecchio o nuovo, a cui teniamo
Amore possono essere ricordi di bei momenti passati,
Amore può essere il luogo dove siamo nati.
Insomma, Amore è tutto ciò a cui vogliamo bene. 

Poesia dedicata alla mia nonna 
Camilla Pugni  

Stammi vicina
con te mi sento una bambina
dammi la mano e portami lontano
ascolta questa poesia
sta volando la mia fantasia
siamo lontane  
ma è come se fossimo vicine
insieme rimaniamo
e mai ci separiamo 

L’amore a quattro zampe
Matteo Sogno   

Per me l’amore è: una coda, un nasino,    
quattro zampone e due orecchie pelose.
… non c’è niente di più bello
di quello che ogni giorno
mi regala: il sorriso. 

L’amore dentro un diamante 
Alessandro Vincenzi

Un tuo sguardo,
il mio cuore
scoppia di
felicità.
Un tuo sorriso folgorante
e la mia
giornata si
illumina.
Il rosso che
si espande,
dimmelo ancora
che ci vogliamo bene
perché
questo amore
è prezioso
come un diamante 

L'amore del cuore 
Jhazryne Badilles 

Anni passati senza di te
più qui,
una giornata limpida
e soleggiata
con il vento freddo che soffia
dolcemente. 

Ti auguro una bella
giornata di dolci da forno,
con tutta la famiglia
e del tempo da passare
insieme,
sempre nei nostri cuori. 

L’amore come famiglia 
Céline Vada

L’amore per me è tutto ciò che amo
e ciò che amo è la mia famiglia.
Piena di difetti
ma per questo perfetta,
un po’ fastidiosa,
ma preziosa e speciale.
Tutti diversi, ma uniti come i rami di un albero
ci saremo sempre per l’altro
e anche se lontani
ci tenderemo la mano.